Con Flow riapre la Basilica Palladiana, da sabato 25 Marzo 2017

Con il primo weekend di Primavera ritorna l’appuntamento atteso da tanti vicentini e dai turisti che sempre più numerosi visitano la nostra bellissima Vicenza, la riapertura della Basilica Palladiana, in data  sabato 25 Marzo 2017. Sarà proprio la mostra Flow. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo a inaugurare la stagione del monumento palladiano che domina l’elegante Piazza dei Signori della città.

Chi è passato nei dintorni in questi giorni avrà notato del fermento, non sono mancati i curiosi che, naso schiacciato sulle vetrate di ingresso, cercavano di capire cosa stesse succedendo all’interno della Basilica. In questo articolo sveliamo qualche dettaglio ma l’appuntamento con Flow. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo è dal 25 Marzo al 7 Maggio 2017 gli orari di apertura della mostra coincidono con quelli della Basilica Palladiana ovvero il giovedì dalle 17.00 alle 21, venerdì dalle 17.00 alle 22.00, il sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00. Per ulteriori dettagli visita il sito del Comune di Vicenza>>>

Prima di aprire ufficialmente le porte della Basilica diamo una sbirciata a quello che è successo nel backstage nei giorni precedenti. In volo dalla Cina sono arrivate in Piazza dei Signori le opere, protette da cassoni e portate a mano lungo lo scalone laterale dagli allestitori. Nel frattempo all’interno del salone si affaccendavano gli artisti, venuti a installare le opere più complesse. Arthur Duff ha ideato una struttura per illuminare il soffitto a carena di nave rovesciata con scritte laser che richiamano alla memoria un evento storico avvenuto al lago di Fimon. L’artista Dania Zanotto ha allestito le parti della sua installazione a tema ecologico- ambientale nel dialogo con gli spazi del salone e con le altre opere allestite. Roberto Pugliese e Enrico Iuliano sono stati alle prese con software, vibrazioni e liquidi colorati per le loro installazioni cinetico- uditive. L’ Ecoagorà, opera che Piero Gilardi ha realizzato per favorire il dibattito su temi ambientali, è diventato momentaneamente l’ufficio dello staff organizzativo… Allestito anche il palco che ospiterà il Flow Talk, tavola rotonda tra curatori, filosofi e artisti che dalla prima edizione apre la serie di eventi in programma e la performance di Giovanni Morbin, il Concerto a perdifiato di cui potete trovare qualche curiosità nel precedente articolo su questo blog>>>

Non resta che ricordare che Flow è un progetto espositivo biennale che apre il dialogo sull’arte contemporanea tra Italia e Cina ma soprattutto tra l’artista e il visitatore, Flow provoca domande a cui ciascuno è libero di dare una risposta in un confronto aperto e genuino. Nella Basilica Palladiana di Vicenza dal 25 Marzo al 7 Maggio 2017.

 

L’artista Dania Zanotto a lavoro

L’opera di Shang Yang in allestimento

Il palco che ospiterà il Concerto a perdifiato

1

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.